FORMELLO, LA RIFINITURA – Pereira al posto di Luis Alberto, Marusic ancora in difesa. Immobile sempre presente

I biancocelesti svolgono l’ultimo allenamento prima della sfida contro lo Spezia e Inzaghi apre il fianco alle riflessione ed alle scelte

Andreas Pereira

Formello – Dopo una sosta di quindici giorni, Inzaghi sperava di arrivare meglio alla ripresa del campionato e di iniziare con tutti gli effettivi la prima delle undici finali rimaste. La sorte avversa, invece, gli ha tolto Luis Alberto e anche la disponibilità di Patric per un forte mal di schiena. Il tecnico piacentino corre ai ripari con lo spostamento di Marusic sulla linea dei difensori e l’impiego di Pereira dal primo minuto al posto del numero 10 biancoceleste.

Pereira no, Pereira sì – Alla fine Inzaghi sembra aver optato per l’impiego di Pereira. Il giocatore belga è stato uno degli acquisti dell’estate, molto sponsorizzato dal ds Tare, non ha trovato fino ad ora il giusto spazio. Oggi pomeriggio è stato provato tra i titolari e domani giocherà al posto di Luis Alberto nella mediana composta da Leiva, Milinkovic, Lazzari e Lulic. Luis Alberto alla luce dei controlli strumentali di ieri pomeriggio ne avrà per circa dieci giorni, per lui a rischio anche la trasferta del Bentegodi. “Il ragazzo lavora molto bene nel quotidiano, sono contento per come si è inserito – dice Inzaghi in conferenza di Pereira – può fare sia la mezz’ala che la seconda punta. Avrebbe meritato più spazio probabilmente”. Ecco che ora la palla passa in mano (o meglio al piede, ndr) del giocatore che dovrà dimostrare il suo valore.

Difesa da “Champions” – Vuoi le defezioni di fine stagione, vuoi il corso del campionato, in cui sei sempre stato a rincorrere i titolari in difesa; Inzaghi contro lo Spezia schiererà lo stesso terzetto di Monaco. In assenza di Patric (non si è allenato per il secondo giorno consecutivo), il tecnico piacentino arretrerà di nuovo Marusic sulla linea dei difensori. Dentro sulla fascia sinistra al suo posto giocherà Lulic (probabile la staffetta con Fares a partita in corso che è abile ed arruolato). Musacchio non da garanzie, neppure dopo lo stop delle nazionali ed il lavoro personalizzato, Luiz Felipe è tornato a correre ma non è ancora pronto. Gli altri due titolari della linea arretrata saranno Acerbi e Radu, che taglierà il traguardo del maggior numero di presenze in biancoceleste di sempre.

Immobile stacanovista – Chi non vuole mai mancare e non mancherà è Ciro Immobile. Il capitano biancoceleste nonostante gli impegni con la nazionale sarà nell’undici titolare. Nel pomeriggio al suo fianco provato Correa. Non è da escludere un avvicendamento a partita in corso tra la scarpa d’oro e Caicedo che comunque è tornato a disposizione e sembra aver archiviato il problema di fascite plantare che lo aveva tenuto ai box nell’ultimo periodo. In avanti disponibile anche Muriqi, tornato in ottime condizione dagli impegni con la nazionale. Reina titolare inamovibile tra i pali.

Lazio 3-5-2

Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Pereira, Lulic; Correa, Immobile.

A disp.: Strakosha, Musacchio, Hoedt, Armini, Parolo, Cataldi, Akpa Akpro, Escalante, Muriqi, Caicedo.

Alessio Aliberti e Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*