In ansia per Luis Alberto: oggi gli esami

Mai in discesa la strada per la Lazio. Neppure il tempo di sorridere per lo sventato rischio di penalizzazione al tribunale federale, che a pochi giorni della partita con lo Spezia arriva l’infortunio di Luis Alberto. È successo ieri mattina al training center di Formello; si stava concludendo l’allenamento tiratissimo Il mago spagnolo con la palla al piede se l’è allungata senza evitare il tackle robusto di Armini è volato per terra urlando e toccandosi il ginocchio destro.
Da Formello tutti giurano che il centrocampista spagnolo abbia riportato una distorsione alla caviglia. Armini è entrato sulla palla, Luis Alberto si è arrotolato dopo il contrasto. Messe a dura prova le articolazioni, si esclude (a caldo dopo le prime visite) l’interessamento dei legamenti. Dopo lo spavento il numero 10 è uscito dagli spogliatoi con le proprie gambe e senza usare stampelle.
Bisognerà ricontrollarlo ad almeno 24 ore dell’incidente e oggi verrà valutato è sottoposto agli accertamenti.
Qualora mancasse Luis Alberto, sarebbe complicato pensare ad Akpa-Akpro come candidato principale a sostituirlo. Simone ne avrebbe altri tre e per rimpiazzarlo potrebbe scegliere tra Pereira, Parolo e Cataldi, considerando Escalante l’alternativa a Leiva, quasi mai utilizzato a tempo pieno. È tornato disponibile Fares che si candida alla staffetta con Marusice Lazzari. Davanti spera Caicedo che appare recuperato in pieno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*