Luis Alberto e l’operazione Champions

A Formello l’operazione Champions della Lazio durante la sosta si è incentrata su Luis Albert. Il fantasista spagnolo è pronto a pilotare con le sue qualità la squadra di Inzaghi verso l’aggancio al quarto posto. Tra le tante motivazioni personali anche in chiave di riscatto vista l’ennesima mancata chiamata in Nazionale spagnola. Immobile e Acerbi sono in azzurro, Milinkovic con la Serbia, mentre Luis Alberto ancora una volta è rimasto a Formello dimenticato da Luis Enrique ed è stato quindi l’unico big di Inzaghi a non esser stato chiamato in nazionale. Così il rapporto con la nazionale resta sempre una ferita aperta per il fantasista. Che però ha approfittato di questi giorni per un lavoro differenziato, soprattutto di gestione atletica, dopo un breve visita in Spagna, sabato era regolarmente tornato in gruppo per disputare il test contro la Primavera. Si è riscoperto goleador in questo campionato, sinora 8 reti firmate. In un’annata che ha messo in stand by le sue doti di assist man (primo posto nella passata stagione di A con15), ma ha riscoperto la sua pericolosità al tiro. L’apporto del Mago resta però dominante sul piano della costruzione della manovra. E da trascinatore Luis Alberto può assicurare una marcia in più alla Lazio per risalire in classifica e tronare a vedere una posizione Champions.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*