Corsa Champions: ora serve uno sprint

ROME, ITALY - FEBRUARY 16: Head coach SS Lazio Simone Inzaghi, Luis Alberto and Sergej Milinkovic Savic celebrate at the end of the Serie A match between SS Lazio and FC Internazionale at Stadio Olimpico on February 16, 2020 in Rome, Italy. (Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

Serve uno sprint Champions; finora è stata una corsetta. Undici partite rimaste per accelerare e recuperare posizioni in classifica. Non basta più la velocità delle prime 27 giornate. La Lazio ha bisogno di un altro passo è di un’inversione di tendenza rispetto alle ultime stagioni. Dal 2016 i biancocelesti hanno sempre frenato negli ultimi turni con una media punti in calo costante. Ora il Trend va capovolto per alimentare le speranze legate al quarto posto. I dati del passato sono sempre stati condizionati da infortuni, fatica accumulata e, in un paio di occasioni, anche dall’obiettivo già centrato quando mancavano soltanto due o tre turni al termine. Ma in evidenza resta l’andatura delle ultime undici gare, costantemente più lenta di quella della prima parte del campionato

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*