FORMELLO – si attende il responso della Paideia, ma Lazzari e Fares potrebbero saltare Udine. Tornano Caicedo e Immobile

I giocatori della Lazio sono tornati in mattinata a Roma e nel primo pomeriggio è andato in scena l’allenamento di scarico. Dalla Paideia si sperano notizie confortanti

Ciro Immobile Allenamento Lazio nele centro sportivo di Formello Roma, 23 Ottobre 2020 © Marco Rosi / Fotonotizia

Formello – Una trasferta dalle mille peripezie, quella che si è conclusa in mattinata con il ritorno della squadra a Formello. Non bastava l’impegno probante e la sconfitta di misura contro il Bayern campione del mondo, la Lazio ha incontrato problemi anche nel viaggio di ritorno a Roma. Causa neve e ghiaccio, il volo previsto per la capitale in nottata è slittato alla mattina di oggi, con i giocatori che hanno riposato poco e nulla. Inzaghi, nonostante tutto, non ha annullato l’allenamento di scarico previsto per la giornata di oggi. Così la truppa biancoceleste è scesa in campo intorno alle 14:30 a ranghi ridotti e sul campo di Formello si sono visti solamente i giocatori che non hanno giocato ieri sera.

Paideia – All’indomani del saluto alla competizione più importante d’Europa, in casa Lazio, il pensiero principale riguarda i giocatori usciti anzitempo dal campo. Lazzari e Fares rischiano di saltare la sfida di domenica ad Udine. Per il primo, controllato in Paideia nel pomeriggio, si dovrebbe escludere la frattura al mignolo della mano sinistra. Il numero 29 biancoceleste potrebbe cavarsela con una forte lussazione. Un tutore ad hoc gli permetterebbe di tornare ad allenarsi già dopodomani e prendere parte al match di campionato. Per il secondo la situazione è più complessa. Durante la gara contro il Bayern è uscito alla fine del primo tempo accusando un dolore al ginocchio sinistro (quello operato lo scorso anno). Si stanno attendendo i tempi di smaltimento del problema nella speranza che si tratti solo di una contusione. Qualora il fastidio permanesse nella giornata di domani si procederà con i controlli strumentali. Resta difficile la possibilità di prendere parte alla sfida contro i bianconeri di domenica alle 15.

Verso Udine – Tra i giocatori che si sono affacciati oggi sul campo di allenamento spiccavano le presenze eccellenti di Immobile e Caicedo. Tutto porta a pensare che Inzaghi li abbia risparmiati per poi poterli schierare dal primo minuto contro l’Udinese. Il centrocampo dovrebbe far annotare il ritorno sulla linea dei cinque di Marusic, con il probabile impiego di Lulic dal primo minuto sulla corsia esterna. In difesa, dopo l’esclusione all’ultimo minuto contro il Bayern, Musacchio cerca riscatto e si gioca una maglia da titolare con Patric per il centrodestra. Il resto della difesa dovrebbe annoverare Radu ed Acerbi; ancora panchina per Hoedt. Da domani il via alle prove tattiche.

Alessio Aliberti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*