Sarà ancora Lewa vs Ciro ma per l’attaccante polacco sono numeri sempre più pazzeschi

Un duello che lo scorso anno ha infiammato fino all’ultima giornata la corsa alla Scarpa d’Oro, che ha visto Immobile con 36 gol battere sul filo di lana proprio l’attaccante polacco del Bayern Monaco fermatosi a quota 34. Una sfida incredibile che questa stagione sembrava ripetersi soprattutto in Champions League con Ciro a segno 5 volte nelle 6 partite del girone oltre le 14 messe a segno in campionato, per poi però avere nelle ultime settimane un periodo di flessione culminato con il rigore sbagliato a Bologna qualche partita fa. Chi non sembra accusare nessun tipo di flessione è sempre il bomber del Bayern che, se possibile, viaggia con numeri ancora più incredibili. Lui è il cannoniere perfetto di una squadra-panzer che sembra infallibile. I numeri sono da record da anni, in questa stagione forse ancora di più. Fin qui le statistiche sono incredibili: 34 presenze, 38 gol e 8 assist in tutte le competizioni. In Champions League 5 apparizioni e 4 reti. Robert alla Lazio ha già segnato all’andata, Acerbi dovrà marcarlo con le buone e con le cattive. Con Flick non ha mai perso l’anima letale, anche qui parlano i numeri: segnati 14 gol con cinque assist in 12 presenze in Champions League sotto la guida del tecnico tedesco, con il Bayern Monaco che ha vinto tutte queste 12 partite. E ancora: ha preso parte a 33 gol in 31 gare casalinghe con il Bayern Monaco in Champions League (28 gol e cinque assist). I bavaresi hanno vinto ciascuna delle 21 partite casalinghe in cui l’attaccante ha trovato la rete nella competizione. Purtroppo una sentenza per tutte le avversarie!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*