Inzaghi nel post partita: “Col Bayern era dura ma usciamo a testa alta”

Le parole di Inzaghi nel post partita Bayern - Lazio

Simone Inzaghi Incontro di Serie A Lazio vs Udinese allo Stadio Olimpico di Roma. Roma, 17-04-2019 © marco Rosi / Fotonotizia

Monaco – “La partita era molto a rischio e noi avremmo rischiato. I ragazzi sono stati bravi, sempre in partita. Il primo gol lo abbiamo preso su un rigore dubbio e anche il secondo gol non era del tutto regolare. Usciamo con onore da questa competizione. Abbiamo giocato una buona gara. Volevo una prestazione con la P maiuscola. Alcuni episodi sono stati a nostro sfavore ma col Bayern usciamo a testa alta, era dura”. Sono le parole di Inzaghi nel post partita Bayern MonacoLazio.

I biancocelesti hanno perso 2 a 1 ma il tecnico crede nella crescita della sua Lazio: “L’obiettivo era passare il girone, peccato per l’andata, ma noi usciamo con grandissimo orgoglio”.

Sugli infortunati dice: “Fares ha avuto un problema al ginocchio. Lazzari invece si è fatto male a un dito della mano, spero ci sia domenica. In generale sono soddisfatto di tutti, anche di quelli che giocano meno. Questi ragazzi mi hanno dato tantissimo e continuano a farlo”.

Continua parlando degli avversari: “Per la loro mentalità, per la loro aggressione, si meritano quello che stanno vincendo. Dobbiamo provarci anche noi ma stiamo parlando di livelli estremi… Il Bayern è il massimo. Noi continuiamo il nostro lavoro, il primo passo è stato fatto. Adesso pensiamo al Campionato, la concorrenza in Italia è tanta, puntiamo solo a finire bene”.

Poi aggiunge: “Si poteva e si doveva far meglio. In campionato abbiamo ottenuto una lunga striscia di vittorie, poi ci sono mancati giocatori importanti. Lo scorso anno, nel pre covid stavamo volando, poi abbiamo rallentato. Quest’anno la rosa è già stata allargata, ci sono mancati giocatori ma dobbiamo arrivare tra le prime quattro. Ce la giochiamo fino alla fine”. 

Un pensiero va all’Udinese, prossima avversaria della Lazio in Campionato: “Sarà un match difficile, l’Udinese è in salute ma noi dobbiamo recuperare energie fisiche e mentali“.

Infine, chiude con un pronostico: “La squadra favorita per la vittoria della  Champions è il Bayern ma anche il Mancheste City può arrivare fino in fondo”.

Laura Cirilli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*