CAMPIDOGLIO – Virginia Raggi: “Questo è il premio del sacrificio. Lo sport deve essere un riscatto”

Campidoglio – Aula Giulio Cesare gremita per la festa di Ciro Immobile, della Lazio e di tutti i laziali. A presentare e a fare gli onori di casa la Sindaca Virginia Raggi, accompagnata da suo figlio con l’immancabile maglietta firmata dal protagonista di giornata: “Siamo qui oggi, nell’aula più importante per premiare quello che lo scorso anno è stato il miglior realizzatore della stagione calcistica europea. Un ragazzo semplice“. Poi la Sindaca continua con un pensiero sullo sport: “Questo è un premio che ripaga dai tanti sacrifici fatti, lo sport come riscatto. Senza sport molti coetanei di Ciro possono aver preso strade sbagliate. Oggi nelle periferie ci sono tanti ragazzi che indossano la sua maglia e questo premio sicuramente è anche per loro“. Poi un pensiero sul ragazzo: “Oltre le 36 reti va il premio e l’Uomo, una persona che ama il calcio e si sacrifica per i propri compagni. Ha messo all’asta le sue maglie con l’incasso devoluto al Bambin Gesù di Roma. Di fronte al successo, anche quello più grande dobbiamo fornire esempi virtuosi

Alessio Aliberti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*