Immobile, una Scarpa d’Oro per ripartire

Ciro non segna da cinque partite, problemi fisici lo limitano. La consegna del premio come uno stimolo in più

Ciro Immobile pronto alla grande festa: mercoledì in Campidoglio la consegna della Scarpa d’Oro 2020. Il trofeo va a lui: miglior goleador d’Europa della passata stagione, quella più tormentata per via del Coronavirus, quella più bella per la sua carriera. Capita ora in un momento poco felice: Ciro non segna da cinque partite, era accaduto solo una volta, due anni fa, tra aprile e maggio 2019. La sua ultima rete al Cagliari lo scorso 7 febbraio. Si è inceppato, soffre di un’infiammazione al tendine d’Achille che provoca fastidi al polpaccio. Da leader ha sempre stretto i denti e mai mollato. Una festa in suo onore capita proprio nell’attimo giusto: celebrato come il più grande, troverà nuovi stimoli.

MERCOLEDI IL GRANDE GIORNO

In Campidoglio grande cerimonia per Ciro. Ci saranno la sindaca Virginia Raggi, una delegazione della squadra, ovviamente Lotito e Inzaghi e poi la famiglia del bomber della Lazio. Prevista una diretta streaming sul sito del Comune di Roma e sui canali ufficiali del club, ma si muoverà anche Sky Sport per una diretta televisiva. Una grande serata per tornare a splendere sotto i riflettori. Presto tornerà a segnare, è scontato. Uno come lui vive di gol, la Lazio ne ha bisogno davvero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*