Andreas Pereira e un riscatto difficile

Il brasiliano è alla Lazio in prestito e sta trovando poco spazio: a fine stagione si valuterà, destino incerto

 Come leggiamo nell’edizione odierna del Corriere dello Sport, Andreas Pereira rimane una delle incognite dell’ultimo mercato della Lazio. Non trova spazio, il brasiliano. É arrivato la scorsa estate in prestito con diritto di riscatto a 25 milioni di euro. Al momento difficile pensare che Lotito metta mano al portafogli per versare una cifra del genere nelle casse del Manchester United. E secondo i media inglesi, i Red Devils si starebbero guardando intorno per cercare un’altra squadra a cui venderlo e fare cassa.

Il gol di Andreas Pereira contro il Torino

Inzaghi lo ha usato pochissimo: appena 548’ in campo. Lui si è integrato benissimo nell’ambiente Lazio, ma non nella formazione tipo. Mezz’ala, esterno, seconda punta. Un ibrido che nello scacchiere biancoceleste (3-5-2) è difficile collocare. Probabile l’opzione di rivederlo a luglio alla corte dello United con le valigie di nuovo pronte verso altri lidi. Dalle parti dell’Old Trafford, tra l’altro, hanno bisogno di liquidità da investire in un forte centrale difensivo e/o un attaccante di livello. La storia di Pereira alla Lazio rischia di finire dopo appena un anno. Ci sono ancora mesi davanti: per convincere Inzaghi chance all’orizzonte si intravedono. Chiaro che anche il tecnico dovrà metterci del suo per provare a rilanciare un calciatore di grande qualità, ma che fin qui ha dimostrato poco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*