Gravina: “C’è oggettiva impossibilità di disputare la gara”

Il presidente della Federcalcio ha parlato del rinvio del match di Serie A

C’è un’oggettiva impossibilità di disputare la gara”. Così Gabriele Gravina sul caso Lazio-Torino a margine dell’evento di solidarietà con l’ospedale “Spallanzani” a cui la Federcalcio ha consegnato 600 palloni dopo aver disposto nei giorni scorsi un contributo di 100mila euro per la lotta alla pandemia. Per Gravina “non c’entra la sentenza del Collegio di garanzia su Juve-Napoli. Sono situazioni differenti, questa della Asl non è una decisione dell’ultim’ora, è ormai di qualche giorno e anzi se non fosse rispettata, si rischierebbero anche delle sanzioni penali”. Gravina ha comunque ricordato anche il problema di “decisioni difformi delle ASL che non aiutano”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*