Torna a vincere il Milan che ipoteca un posto Champions. I rossoneri passano all’Olimpico, finisce 1-2. Lazio a tre punti dalla zona Champions

Il big match della ventiquattresima giornata del campionato italiano di serie A va in scena all’Olimpico nel posticipo serale. Il Milan di Pioli, reduce da due sconfitte consecutive in campionato e intervallate da altrettanti pareggi in Europa League, torna a vincere. A farne le spese i giallorossi guidati da Fonseca che incassano la sesta sconfitta in campionato e rimangono fermi a 44 punti in classifica. Il Milan passa in vantaggio a 2 minuti dal termine della prima frazione. Il direttore di gara Guida, della sezione di Torre Annunziata, concede un calcio di rigore ai rossoneri dopo essere stato richiamato all’on field review dal VAR Irrati. Fazio calpesta il piede sinistro di Calabria, per Guida non ci sono dubbi; calcio di rigore che Kessie trasforma per il momentaneo 0-1. Nella ripresa gli uomini di Fonseca riescono a pareggiare subito i conti. Per esattezza al cinquantesimo, Veretout, servito da Spinazzola è bravo a sorprende Donnarumma sul palo lungo. Il pareggio dura poco per al minuto cinquantotto Ante Rebic, su assist di Saelemaekers, trafigge l’estremo difensore giallorosso incrociando di sinistro sul secondo palo. Nel finale la Roma prova a recuperare il risultato senza creare però particolari pericoli dalle parti di Donnarumma, il Mila in ripartenza spesso si rende pericoloso. Termina la sfida con una sconfitta per i Giallorossi che rimangono ad una sola lunghezza dalla coppia Lazio e Napoli appaiate a 43 punti. Davanti l’Inter sembra aver saputo sfruttare il momento e, complice l’esclusione dalle coppe europee, ha probabilmente sprintato verso il titolo. Il Milan insegue a quattro lunghezze dai cugini neroazurri. A 46 punti sono appaiate Juventus e Atalanta rispettivamente terza e quarta. Tra la Lazio e il terzo posto corrono soltanto tre lunghezze.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*