Bologna-Lazio, le pagelle: Disastro totale, non si salva nessuno

Reina: 5,5 Fa quello che un portiere deve fare su una conclusione forte e ravvicinata: la respinge sull’esterno e non al centro dell’area di rigore; peccato che a centro area non ci sia nessuno, mentre Mbaye e piazzato largo a sinistra. Incolpevole sul raddoppio.

Patric: 4,5 Primo tempo da incubo: passaggio centrale sbagliato che fa nascere una pericolosa ripartenza di Soriano (che interrompe con un buon recupero) e giallo per fallo, evitabile, su Barrow.

Hoedt: 5 Torna titolare in campionato, piazzandosi al centro della difesa. E’ il meno responsabile sui gol, ma crolla anche lui nella fragilità dell’intero reparto arretrato.

Acerbi: 5 Come a Milano, più ala sinistra che centrale difensivo. Male, come il resto della squadra.

Lazzari: 5,5 Si perde Mbaye in occasione del gol. Corre, si invola e cerca spesso di regalare superiorità con la sua velocità. Calcia troppo debolmente col mancino da buona posizione e viene ignorato da Correa in contropiede. Esce all’intervallo dopo aver subito una botta.

Milinkovic: 5,5 Avrebbe voluto festeggiare il compleanno in maniera diversa. Forse è l’unico a provarci fino alla fine.

Leiva: 5 Non sempre perfetto quando c’è da proteggere la difesa dalle incursioni centrale di Soriano e Orsolini. Sembra in ritardo di condizione

Luis Alberto: 5 Esce sconsolato a quindici minuti dalla fine. Ma quello che aveva fatto nei precedenti 75 non rimarrà certamente nei ricordi dei tifosi.

Marusic: 5 Primo tempo a sinistra, ripresa a destra. Non è la sua miglior partita. Poco lucido nell’occasione del raddoppio bolognese.

Correa: 4,5 Ispirato fino a quando c’è da calciare o da effettuare l’assist decisivo. Si procura il rigore, ma poi fallisce un contropiede incredibile e nella ripresa non calcia dal dischetto del rigore con la porta spalancata.

Immobile: 5 Il modo in cui calcia il rigore è significativo del suo stato di forma. Ciro non sta vivendo il suo momento migliore e la Lazio ne paga le conseguenze.

Lulic: 5,5 Entra nell’intervallo, ma non riesce a cambiare la partita. Tenta spesso il duello (senza mai puntarlo e saltarlo) con De Silvestri.

Pereira: 5,5 Entra sul risultato di 2-0 e prova a metterci brio e velocità. Ci riesce poche volte

Muriqi: 5 Ha sul sinistro due buoni palloni: calcia in curva il primo e svirgola il secondo

Cataldi: 5 Ha sul destro un pallone che chiedeva di essere messo dentro. Lo manda alle stelle

Caicedo: sv

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*