Ranieri a Sky: “Molto fumo e poco arrosto”

Il tecnico blucerchiato parla ai microfoni di Sky

Roma – “Ci è mancato l’ultimo passaggio per fare gol, abbiamo avuto supremazia e abbiamo spinto molto. Molto fumo e poco arrosto. Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi che hanno fatto una buona partita contro un’ottima Lazio. Usciamo dal campo a testa alta.” – sono le parole del tecnico blucerchiato Claudio Ranieri che commenta così la sconfitta per 1 a 0 della Sampdoria contro la Lazio.

La partita è stata equilibrata, la Lazio ha rotto gli indugi sul nostro harakiri.” – continua il tecnico testaccino – “Sul finale abbiamo spinto tanto ma Reina non ha fatto alcuna parata. Loro non hanno passato un buon pomeriggio e tutti i loro contropiedi erano in fuorigioco”.

Ranieri aggiunge: “Lavoriamo molto ma non siamo riusciti a concretizzare. Non credo ci fosse il rigore ma Quagliarella era andato sul primo palo”.

Sulle critiche alla sua Samp dice: “Non arrivano tante critiche ma molti si divertono a fare il bastian contrario e io ho voluto mettere i puntini sulle i. Abbiamo giocato partite non bellissime e vinte altre difficili, per questo ho voluto proteggere i miei giocatori”.

Un plauso per Augello: “Sta facendo veramente bene, siamo tutti contenti di lui”.

E sull’incontro con Papa Francesco: “Lo avevo già incontrato con la Roma ma averlo a tu per tu è emozionante. In precedenza, avevo incontrato a tu per tu solo Paolo VI da giovane con la Roma. Papa Francesco è stato simpatico quando ha detto che in Argentina chi è individualista si mangia il pallone

Chiude su Quagliarella: “Fabio è un professionista serio, non so quanto giocherà ancora ma si diverte molto. Si diverte negli allenamenti e non molla mai… questo mi fa felice. Oggi ha cercato di mandare in gol Ramirez e Keita Balde ma non ci è riuscito… ha giocato comunque una partita di qualità

Laura Cirilli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*