Inzaghi a Sky: “Dovevamo vincere e ci siamo riusciti. Ora testa al Bayern”

Le parole del tecnico biancoceleste dopo la vittoria sui blucerchiati

Foto Alfredo Falcone - LaPresse 29/02/2020 Roma ( Italia) Sport Calcio Lazio - Bologna Campionato di Calcio Serie A Tim 2019 2020 - Stadio Olimpico di Roma Nella foto:simone inzaghi Photo Alfredo Falcone - LaPresse 29/02/2020 Roma (Italy) Sport Soccer Lazio - Bologna Italian Football Championship League A Tim 2019 2020 - Olimpico Stadium of Roma In the pic:simone inzaghi

Roma – Al termine di Lazio – Sampdoria, che ha visto i biancocelesti vittoriosi per 1 a 0, Simone Inzaghi parla ai microfoni di Sky: “Oggi avevamo una partita molto difficile e complicata. Dovevamo fare un gol in più, per un’ora siamo andati molto bene e mi sono complimentato con i ragazzi perché le vere squadre giocano così. A tre giorni dal Bayern abbiamo dimostrato maturità contro un avversario difficile. Dovevamo vincere e ci siamo riusciti, ora testa al Bayern”.

Il tecnico biancoceleste aggiunge: “La squadra ha fatto una partita difensiva attenta, dietro hanno fatto bene nonostante il periodo di emergenza che stiamo vivendo. Anche Correa e Immobile si sono sacrificati, abbiamo sofferto tutti ma la vittoria è stata meritata meritata

Oggi in campo c’erano molte riserve…“Le riserve ci hanno permesso di passare il turno in Champions e di ottenere una buona posizione in Campionato. Dalla sosta dell’anno scorso non abbiamo mai avuto la rosa al completo e i nuovi cerco di inserirli gradualmente. I nostri obiettivi sono due: passare il turno di Champions e tornare a qualificarci per il prossimo anno”.

E su Milinkovic… “Penso che sia cresciuto molto. Lui lo sa che abbiamo bisogno della sua presenza perché ci dà un equilibrio fondamentale. Unisce la qualità tecnica all’intelligenza tattica”.

Sul presunto rigore mancato… “Non ho visto il contatto tra Quagliarella e Musacchio perché gli ultimi minuti sono stati concitati. Musacchio comunque ha giocato bene, come a Bergamo e a Cagliari. Non l’ho fatto entrare a Milano per preservarlo per la partita di oggi”.

La testa comunque va al Bayern: “Il Bayern è l’unica squadra che non avremmo mai volu.to pescare perché loro sono la squadra migliore d’Europa e del Mondo. Noi dovremmo fare la gara perfetta e cercheremo di metterli in difficoltà”.

Chiude sulle cento vittorie personali: “Le cento vittorie sono un bel traguardo, sono contento ma bisogna continuare su questa squadra”.

Laura Cirilli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*