Serve il vero Correa. Il Tucu ad un bivio

Tanti stop e pochi gol ora serve il vero Correa. Un 2020 complicato da problemi fisici; solo quattro i gol segnati nella stagione in corso. Ci vorrebbe uno scatto, come quello sulla spizzata di Immobile per fuggire ai difensori dell’Atalanta. L’ultima gioia di Correa, secondo gol in campionato. Pochi per i mezzi a disposizione.
Un talento così va concretizzato in numeri migliori. Il programma fitto richiede risposte immediate: prima la Sampdoria poi la serata di gala con il Bayern Monaco. Inzaghi potrebbe risparmiarlo con i blucerchiati per avere il Tucu tirato a lucido contro i tedeschi.
Uno score che non può bastare: finora ha siglato 2 reti in campionato contro Crotone Atalanta e due assist in 15 partite. Resta nella mente lo slalom con la Juventus che ha portato al gol di Caicedo.
La sua media migliora in Champions stesso bottino due gol ma nelle solite gare delle fasi a gironi si è saltato in Europa Ecco perché potrebbe riposare sabato contro la Sampdoria in vista del match contro il Bayern Monaco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*