GAZZA NELLA CLASSIFICA DI FRANCE FOOTBALL. MA…

Paul Gascoigne nella classifica di France Football. Ma non si tratta, purtroppo, del pallone d’oro. Bensì di una graduatoria meno prestigiosa. Il quotidiano francese ha stilato la Top Ten dei talenti sprecati, calciatori dall’infinito potenziale che spesso è rimasto tale, e al primo posto ha messo Antonio Cassano. Ma in questa classifica di coloro che si sono buttati via nei vari campionati d’Europa ci sono altre vecchie conoscenze della Serie A, come Paul Gascoigne, secondo dietro Cassano, Antonio Valentin Angelillo e l’Imperatore Adriano. In ogni caso, ‘Re’ è stato incoronato Cassano, con questa motivazione: “si può parlare di talento sprecato per chi ha vinto Scudetto e Liga, ha segnato 150 gol, di cui uno nella finale di Euro 2012? Sì, se si tratta di Antonio Cassano”. In realtà qui c’è un errore, perché la finale di Euro 2012, Spagna-Italia, finì 4-0 per Iniesta e compagni, quindi non ci fu una rete di ‘Fantantonio’, in campo per tutto il primo tempo di quella partita’.

Gazza, amore e rammarico

Gazza si piazza al secondo posto. Indiscutibilmente la sua carriera poteva e doveva prendere una piega diversa. Soprattutto dopo i Mondiali del 1990 dove fu protagonista assoluto. La sua esperienza laziale è stata purtroppo condizionata dagli infortuni, che non gli hanno permesso di mantenere le aspettative. Nonostante tutto Gazza è rimasto nel cuore dei tifosi. Anche grazie ad alcune prodezze: su tutte i gol nel derby (pareggio di testa nel finale) e a rete di Pescara, dopo uno slalom incredibile. Questo la classifica della Top 10 dei talenti sprecati secondo ‘France Football’: 1) Antonio Cassano, 2) Paul Gascoigne; 3) Stan Bowles; 4) Antonio Valentin Angelillo; 5) Dimitar Berbatov; 6) Rashid Yekini; 7) Mario Basler; 8) Nicolas Anelka; 9) Andy Van der Meyde; 10) Adriano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*