Milinkovic Savic: era troppo importante vincere

Il serbo. premiato come miglior giocatore del mese di gennaio, al termine della vittoria contro il Cagliari, ha parlato ai microfoni della radio ufficiale del momento suo e della squadra

“Abbiamo portato a casa quello che volevamo. Le squadre vicino a noi in classifica hanno sbagliato e ci servivano questi tre punti. Sapevamo della difficoltà e l’abbiamo preparata bene. L’importante era vincere e l’abbiamo fatto. Ci mancavano le vittorie consecutive, ora ne abbiamo fatte sei e questo ci dà una grande spinta. Ci siamo avvicinati dove volevamo essere in classifica, adesso abbiamo una forza in più per preparare le prossime gare a partire da quella con l’Inter. MarusicLui ha cambiato tutto, sapeva che avrebbe dovuto giocare a sinistra, ha lavorato e cambiato la preparazione. Si è concentrato su quello che doveva fare e i risultati sono arrivati. Sono contento per lui che stia andando tutto per il meglio. Se mi sento un leader? Qua sono arrivato bambino, sono cresciuto e adesso sono un uomo. In tanti mi hanno aiutato, mi sento importante. Siamo tanti leader, ci sono calciatori forti e ognuno dà il suo. Siamo una bella squadra, una famiglia, e andiamo avanti bene tutti insieme. Mvp di gennaioNon me l’aspettavo, ma è arrivato e sono contento. Merito anche della squadra, stiamo giocando bene. Ora è toccato a me, speriamo i prossimi vengano dati ai miei compagni. Lo metterò a casa, quando mi alzerò lo vedrò e mi darà una carica in più 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*