Marusic – Rendimento costante, Assist e finalmente Gol. La trasformazione di AM77

Nella stagione in corso Inzaghi, senza dubbio, si è trovato difronte un altro Marusic rispetto a quello dell’anno scorso. L’esterno montenegrino si è finalmente lasciato alle spalle i problemi fisici che, nell’ultimo anno e mezzo circa, l’avevano costretto a delle prestazioni altalenanti e soprattutto non all’altezza del suo potenziale. Adam è tornato a pieno regime ed è ormai uno dei punti fermi di questa squadra. Che sia a destra, sua fascia naturale, oppure a sinistra per lui non cambia. Attualmente è secondo per minuti disputati in serie A, 2.112′ tra le fila biancocelseti, meglio di lui ha fatto soltanto lo stacanovista Acerbi con ben 2.188′. Sul terzo gradino del podio di questa speciale classifica troviamo Milinkovic Savic con 2.009′. Nelle ultime 11 partite di Serie A ha sempre disputato i novanta minuti fatta eccezione per la gara di Parma dove è stato sostituito al minuto 84′.

Sensazionale gol di Marusic contro l’Atalanta

Il numero 77 biancoceleste ha collezionato fin qui in campionato 4 assist e una rete, quest’ultima arrivata nei primi minuti dell’ultima sfida contro la Dea. Proprio a Cagliari, nella prima gara stagionale, Marusic aveva fatto presagire come sarebbe andata la sua stagione fornendo gli assist su entrambi i gol della gara. Adesso Adam non vuole più fermarsi. Un simpatico siparietto con i suoi compagni l’ha visto protagonista. Infatti nel riscaldamento alla vigilia della sfida contro i sardi, Marusic ha emulato CR7 nella sua esultanza. Un’ indizio che potrebbe significare la voglia del montenegrino di inseguire i record del campione portoghese, nel frattempo i suoi compagni potranno chiamarlo AM77.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*