Muriqi: E’ stata dura ma ora sono felice

Vedat Muriqi con il sigillo della vittoria contro l’atalanta di oggi pomeriggio, ha sgretolato forse definitamente le diffidenze di un ambiente sempre pronto a non avere pazienza con i nuovi arrivati. Dopo il secondo gol consecutivo si è raccontato a Lazio Style

 “La cosa più importante è stata la vittoria di squadra e segnare in funzione degli obiettivi della squadra. Sono un attaccante se segno prendo fiducia, ho passato un momento complicato tra Covid e infortuni, non è stato facile. Adesso mi sento molto bene fisicamente, sto facendo bene e questo è importante per me e per la squadra. Il segreto è sempre lo stesso, lavorare in maniera dura, fare del mio meglio e far bene sia se gioco 90 minuti che 5. E’ importante stare bene fisicamente, l’obiettivo è quello di essere al 100% ma quando ho accanto attaccanti come Immobile e Correa è tutto più semplice. Dedico il mio primo gol in campionato alla mia famiglia e ai miei figli, spero che non sia l’ultimo ma che sia solo l’inizio così da dedicarne molti altri”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*