Covid? Lotito a Gennaio paga già gli stipendi di marzo

Il presidente Claudio Lotito

Roma – Una notizia in controtendenza con il momento specifico dell’economia italiana, non certo con il modo di amministrare le finanze di Lotito. Il Covid non ferma la sana gestione economica della Lazio. Infatti – come riporta adnkronos – il presidente Lotito ha già pagato il bimestrale febbraio-marzo degli stipendi dei calciatori e dello staff per intero senza dilazioni.

Molte altre squadre di serie A sono in difficoltà ed hanno chiesto alla Federcalcio la possibilità di spalmare gli emolumenti dovuti. Una su tutte l’Inter, che oltre ad essere in ritardo di 10 mesi sugli stipendi dei calciatori, non ha ancora chiaro il suo futuro societario. Ma anche società come Milan e Roma, fortemente indebitate, riflettono sul proprio futuro. Ci sono altre società, invece, come Genoa e Juventus, che utilizzano gli scambi di gennaio per produrre plusvalenze e salvare il bilancio (si vedano gli scambi di Rovella con i giovani juventini Petrelli e Portanova). La Lazio lontana da certe dinamiche, si conferma ancora una volta faro di una gestione salda e precisa a livello economico.

Alessio Aliberti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*