Torna l’allarme in difesa. Troppi gol presi

La garanzia Acerbi, sia centrale che a sinistra

Un allarme che è tornato ad accendersi. La fase difensiva della Lazio è stata insufficiente da inizio stagione: troppi errori individuali, troppe distrazioni, troppi i gol subiti. È il vero tallone d’Achille di questa squadra che nelle 27 partite ufficiali disputate ha incassato ben 37 reti. Una media altissima pensando il valore della rosa biancoceleste che è andata in difficoltà a causa delle défaillance di diversi interpreti.
La prestazione di Hoedt è stata solo l’ultima di una lunga serie di disastri difensivi: solo in quattro occasioni tra campionato e coppe la Lazio è riuscita a mantenere la porta inviolata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*