Musacchio si presenta: “Grande opportunità la Lazio! Sono pronto!”

Musacchio arrivato a Gennaio

Presentato dal D.S. Igli Tare, il neo acquisto biancoceleste Mateo Musacchio ha risposto alle domande dei giornalisti nella conferenza stampa indetta per la sua presentazione:

Che occasione è per te la Lazio?

“Un’opportunità importantissima, sono felice di essere qui. Fisicamente mi sento bene, arrivo in questo club con tanta voglia e tanta fame, per me è una grande opportunità, sono pronto per dare il massimo”. 

Voglia di rivincita sull’Atalanta?

“Lo sappiamo, l’Atalanta è forte. Ho giocato contro di loro pochi giorni fa, ma ogni partita è diversa, speriamo in una rivincita domenica, stiamo lavorando per fare il massimo e una bella prestazione”

In Champions ci sarà il Bayern: missione impossibile?

“Sarà una sfida molto bella, non è una missione impossibile, nel calcio si può fare tutto”.

Dove possono arrivare la Lazio e Musacchio?

“Quando mi ha chiamato il mio agente e mi ha detto di questa possibilità, che la società mi voleva, in 2 minuti ho parlato con la mia famiglia e detto sì. Non potevo dire di no. La Lazio è una squadra fortissima, ovviamente è un campionato duro, ci sono altre squadre forti. Si può fare qualcosa di bello, pensiamo di partita in partita”.

Come ti troverai in una difesa a tre?

“Al Milan giocavamo in un modo un po’ diverso. Qui in Italia si parla tantissimo di tattica, di come si gioca, se a 3 o a 4. Ma con tutto il rispetto ho sempre pensato che il calcio è il calcio, sono altre le cose veramente importanti, come l’attitudine e la voglia di preparare la partita. Arrivo qui con tantissima voglia di fare bene, di imparare, di migliorare in tutti gli aspetti. Sono pronto per affrontare tutto questo”. 

Tanta differenza tra Lazio e Milan?

“Non posso dirlo io questo. La Lazio è fortissima, l’ha dimostrato negli ultimi anni, so la storia che ha. Da fuori ho sofferto. Sono felice di essere qui, tutti i ragazzi mi hanno accolto veramente bene, arrivo in una grande squadra, è una sfida molto importante per me. Sono davvero pronto”. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*