ATALANTA-LAZIO: LE PAGELLE: DISASTRO HOEDT. CORREA E’ ENTRATO?

Reina: 8 E’ l’anima della Lazio che prova a non mollare mai. Prova in ogni modo a tenere a galla una squadra che non lo aiuta. Incolpevole sui gol, respinge il rigore di Zapata.

Patric: 5 In ritardo, come tutta la difesa nell’azione del gol del vantaggio atalantino, rimedia un giallo per un intervento evitabilissimo a centrocampo, che porta Inzaghi alla sostituzione.

Hoedt 3: La sua gara peggiore. Colpevole su tutti i gol dell’Atalanta, non contento, concede anche il rigore per un intervento folle su Zapata. Stralunato, irritante e fuori partita.

Acerbi: 7 Pennella un cross fantastico sulla testa di Muriqi e segna un gol meraviglioso dopo uno slalom personale. Nel finale sfiora la doppietta di testa.

Marusic: 5,5 Parte a destra e ingaggia un bel duello con Gosens. Chiude a sinistra senza incidere nel convulso finale.

Akpa Akpro: 6 Muscoli, polmoni e tanta corsa. Sembra l’unico ad avere sempre le idee chiare a centrocampo.

Escalante: 5,5 Primo tempo positivo, cala alla distanza. Prende un giallo per un intervento in ritardo su Muriel.

Milinkovic: 5,5 E’ mancato il suo guizzo, sia nel primo tempo, che nel finale quando si trasforma in attaccante.

Fares: 5 E’ il grande assente del primo tempo. Nella sua zona è Acerbi a fare anche il suo lavoro. E’ ancora lontano dalla forma migliore.

Muriqi: 6,5 Secondo guizzo consecutivo in Coppa Italia. Un gol bello, da centravanti vero. Arrivato dopo una gara di sostanza tra sponde, assist e buoni numeri, nella quale riscatta lo sfortunato rimpallo che porta al gol di Djimsiti.

Pereira: 5 Troppo discontinuo: alterna buone giocate a palloni persi in maniera ingenua. Nella ripresa, con la Lazio in superiorità sparisce.

Parolo: 5 Sbaglia l’intervento e la posizione sull’azione del rigore. Nel finale, quando fa il mediano, più che il difensore, non gli riesce neanche un cross.

Lazzari: 5 Pronti via e sul primo scatto fa espellere Palomino. Ma da quel momento in poi sparisce.

Correa: 5 E’ entrato in campo?

Immobile: 5,5 Non riesce ad incidere. Nel caos offensivo della ripresa è costretto a venire spesso incontro e lontano dall’area di rigore.

Lulic: sv Meglio a sinistra che a destra. Ha poco tempo e pochi palloni per incidere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*