Inzaghi: “Era una partita difficile sono orgoglioso dei miei ragazzi. Contratto? sto aspettando il Presidente io sono pronto”

Olimpico – Visto il momento la partita contro il Sassuolo era un esame complicato: “Assolutamente – dice Inzaghi ai microfoni di Sky – loro sono un’ottima squadra, avevamo giocato 48 ore fa, non era semplice recuperare e tirar fuori la prestazione. E invece abbiamo fatto una grande gara e portato a casa il risultato“. L’importante è aver ritrovato la continuità nelle prestazioni: “Il campionato è difficile, siamo in emergenza, ci mancavano due giocatori fondamentali. Immobile e Caicedo hanno rischiato di non giocare entrambi sono scesi in campo con un antidolorifico“. La scarpa d’oro è un faro in attacco: “E’ un giocatore incredibile si allena sempre con grande intensità, è un ragazzo generoso. Per la Lazio è il leader“.

I biancocelesti sono in striscia positiva e l’ambiente è con il morale alle stelle: “vincere il derby ti da una spinta ulteriore, sappiamo cosa rappresenta quella partita a Roma. Non ci si deve mai adagiare però, dopo 24 ore dovevamo già preparare il Parma, poi oggi il Sassuolo, sono arrivate altre due vittorie. Il derby ti da sempre tre punti ma una grande forza. Ora non ci dobbiamo fermare“.

Poi due battute su i singoli: “Correa oggi potevo farlo giocare al posto di Luis Alberto è una opzione, oggi secondo me ha fatto una buona partita gli serve minutaggio, è un giocatore che mi piace molto, lavora sempre per la squadra con intelligenza. Milinkovic? in assenza di Luis Alberto è lui che si carica il gioco della squadra sulle spalle, ha fatto molto bene è in crescita ha giocato anche giovedì, deve continuare così“.

Poi la battuta finale sul rinnovo contrattuale: “E’ tutto pronto sto aspettando il Presidente Lotito. Se sarà questa settimana? Io sono pronto“.

Alessio Aliberti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*