Immobile – Luis Alberto, un derby da record

Da dove partire? Sicuramente dal risultato. La Lazio batte 3-0 la Roma, era accaduto solo altre due volte e sempre nell’era Lotito. Nel 2006 con i gol di Ledesma, Oddo su rigore e Mutarelli. Nel 2019 con le reti di Caicedo, Immobile (rigore) e Cataldi. E poi ieri sera con due protagonisti assoluti, capaci di prendersi la scena da soli: Ciro Immobile e Luis Alberto.

Per Ciro Immobile altro gol alla Roma, sono 6 in maglia biancoceleste per bomber Ciro. Nella speciale classifica dei marcatori Lazio in un derby occupa al momento la seconda posizione. Al primo posto c’è Piola a quota 7. Superato Chinaglia (5), Demaria (5) e Rocchi (5). Per la difesa giallorossa, nella notte dell’Olimpico, è stato uno spauracchio. Quattro tiri in porta, tre occasioni da gol, due passaggi chiave. Dominatore assoluto.

Luis Alberto a sua volta, con una doppietta, è entrato di diritto nella classifica dei bomber da derby della Lazio e la doppietta nel derby mancava addirittura dal 1998. Fu Roberto Mancini a firmare una doppietta assolutamente d’autore, girata al volo di destro su lancio di Mihajlovic e un gol di tacco sempre su assist del serbo. Luis Alberto è a quota tre reti con Mauri e Signori. Lo spagnolo è anche il decimo giocatore capace di segnare più di un gol in un singolo derby. E adesso la Roma è diventata la sua vittima preferita in carriera. Il Mago con il cilindro si è esaltato sul palco dell’Olimpico. E non vuole fermarsi. Con Immobile sono entrati nella storia della Lazio una volta in più. I nomi sono segnati negli annali. E all’orizzonte ci sono altri derby da poter giocare e vincere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*