Formello: Correa ancora differenziato, sempre meno dubbi per Inzaghi

La squadra biancoceleste si è ritrovata sul campo a due giorni dalla stracittadina. Correa in forse. I tifosi chiedono Lulic tra i convocati

Formello – E’ scattato il conto alla rovescia per il derby. 48 ore di passione e di riflessione, per tifosi e squadra biancoceleste. Stamattina i giocatori della Lazio si sono ritrovati in quel di Formello per svolgere le prime prove tattiche sul campo in vista dell’impegno di venerdì sera. Pochi i dubbi per Inzaghi, tra defezioni e caratteristiche, già quasi tutte assegnate le maglie da titolare.

Correa in dubbio – A due giorni dalla sfida contro la Roma, la notizia di oggi è l’assenza di Correa dal lavoro di gruppo sul campo. Il giocatore argentino ha svolto l’allenamento, ma ha fatto lavoro differenziato per tutto il tempo, prima atletico poi con la palla. Il dubbio è la condizione del numero 11 biancoceleste, fermo dalla sfida contro il Milan di prima di Natale. Immobile e Caicedo in questo momento sono i titolari, ma anche per gli entranti a partita in corso, Muriqi e Pereira sono in vantaggio sull’argentino. Intoccabile il centrocampo composto da Milinkovic, Leiva e Luis Alberto in zona centrale, Lazzari e Marusic sulle corsie esterne. Fares ancora indisponibile oggi ha svolto solo lavoro atletico.

Lulic al 71? – Tra i tifosi (che si ritroveranno venerdì pomeriggio a Formello per caricare la squadra) c’è chi auspica una convocazione di Lulic, per poi farlo entrare al 71esimo del secondo tempo. L’idea piace anche ad Inzaghi ed al giocatore bosniaco, ma si sceglierà per la via più ponderata. Al momento per far tornare il capitano tra i convocati occorre togliere un nome (probabile quello di Djavan Anderson, vicino al passaggio al Crotone), non c’è certezza sulle tempistiche di presentazione della nuova lista. Lulic comunque si è allenato anche oggi, sta riacquistando la forma fisica, si spera di averlo a disposizione come cambio sulla fascia sinistra almeno entro la fine del mese.

Pacchetto arretrato – Oggi non si sono visti sul campo Cataldi e Strakosha, certi i loro forfait per il derby. In porta ci sarà ancora una volta Reina, con i Primavera Alia e Furlanetto in panchina. Il terzetto arretrato costituisce forse l’unico vero dubbio di mister Inzaghi. Si giocano una maglia da titolare Radu e Hoedt, con il rumeno attualmente in vantaggio. Con la sua presenza dal primo minuto Acerbi giocherebbe da centrale, diversamente, con l’olandese, il difensore della nazionale si sposterebbe sulla sinistra. Luiz Felipe dovrebbe essere l’altro aggregato sulla destra. Domani allenamento mattutino, poi conferenza. Venerdì rifinitura.

Alessio Aliberti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*