Un derby mai visto e i precedenti nel segno di Paolo Di Canio

Per la prima volta una stracittadina senza pubblico. Il 15 gennaio due sfide, vinte dalla Lazio

Un Derby mai visto: venerdì Lazio- Roma si giocherà in un Olimpico deserto a causa del covid-19. Non era mai successo nella storia della stracittadina: dal rinvio per neve al blackout le prime volte di un confronto cominciato l’otto dicembre del 1929: niente cori di sfottò e niente scenografie – scrive Il Messaggero – delle due curve, spettacolo spesso migliore di quello visto in campo.
15 le stracittadine di campionato che non si sono giocate di domenica: 2 di lunedì, 1 di martedì, 4 di mercoledì, 2 di giovedì e 6 di sabato
Due i derby giocati il 15 gennaio: il primo nel 1939 vinto dalla Lazio per 2 a 0 il secondo nel 1989 deciso da una rete di Paolo Di Canio.

15 GENNAIO 1939 ROMA-LAZIO: 0-2

TRATTO DA LAZIOWIKI

ROMA: Masetti, Monzeglio, Donati, Serantoni, Bernardini, Fusco, Borsetti, Bonomi, Michelini, Coscia, Alghisi.

LAZIO: BlasonFaottoMonza (II)BaldoRamellaFerriBusaniPiolaZacconiCamoleseCapri. All. Giuseppe Viola.

Arbitro: sig. Scorzoni di Bologna.

Marcatori: 3′ pt Zacconi, 39′ pt Busani.

15 GENNAIO 1989 LAZIO-ROMA 1-0

LAZIO: Fiori, Monti, Beruatto, Pin, Marino, Piscedda, Dezotti (90′ Greco), Icardi, Di Canio, Acerbis, Sosa (87′ Muro). A disp. Bastianelli, Di Loreto, Rizzolo. All. Materazzi

ROMA: Tancredi, Tempestilli, Nela, Massaro, E.Oddi (82′ Gerolin), Collovati, Renato (46′ Conti), Desideri, Voller, Giannini, Policano. A disp. Peruzzi, Andrade, Rizzitelli. All. Liedholm.

Arbitro: D’Elia (Salerno).

Marcatori: 25′ Di Canio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*