Il rinnovo di Inzaghi e gli ostacoli da superare

No di Simone Inzaghi alla prima offerta della Lazio. Claudio Lotito ha messo sul piatto, nell’ultimo incontro tra le parti alla vigilia di Lazio-Napoli a Formello, un’offerta da 2,3 milioni di euro più un ricco bonus Champions in caso di nuova qualificazione. Non si conosce la durata della proposta, forse sino al 2022. Il tecnico ha per ora rifiutato e chiede qualcosa in più.

Inzaghi batte cassa dopo il lavoro fatto. Sa che la situazione economica del club, come per tutti gli altri, è difficile per via del Coronavirus tra mancati incassi e bassi introiti. Ama la Lazio – scrive il Corriere dello Sport – ma vuole pure che gli sia riconosciuto il lavoro fatto in questi anni. Spiccano i trofei in bacheca e il ritorno in Champions. Il presidente è a Cortina per le festività natalizie, Simone a Roma con la famiglia. Si rivedranno nel 2021, magari dopo il 6 gennaio e il match tra Lazio e Fiorentina. Serve un rilancio da parte della società evitando di andare per le lunghe. La situazione contratto potrebbe portare malumori e destabilizzare la corsa della squadra. Che vede nel proprio allenatore una certezza.

1 Commento

  1. lotito dai di piu’ a simone inzaghi e un tecnico di grande valore da non lasciare andare via se no saranno dolori forti e poi e passato a gli ottavi di champions e per puntare allo scudetto deve rimanere Simone ingahi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*