Inzaghi: “Domani deve essere un nuovo inizio!”

Simone Inzaghi in conferenza stampa prima di Lazio-Napoli spiega cosa si aspetta dalla squadra e dal futuro di questa stagione

Alla vigilia di Lazio – Napoli, l’allenatore della Lazio Simone Inzaghi, presenta la delicata sfida di domani sera allo stadio Olimpico

Con Lotito, lo sapete, c’è un rapporto che va al di là del classico scambio presidente-allenatore. Era contento dopo il Bruges per la qualificazione, poi giustamente si aspettava di più tra Verona e Benevento.

Penso di parlare molto con la squadra. Abbiamo analizzato quello che è stato fatto e sappiamo che il cammino in campionato è un po’ deficitario. Risponderemo con i fatti, come è sempre stato in questi anni. Già col Napoli dimostreremo di aver voglia di recuperare in campionato.

Per Acerbi ci sono speranze. Lui dice di star bene. Ha dato buone risposte, ma vedremo l’allenamento di oggi e valuteremo con lo staff. Quest’anno in difesa subiamo di più. Gli uomini però sono gli stessi, quindi è una questione di atteggiamento di squadra. Dobbiamo fare tutti meglio la fase difensiva, come è stato l’anno scorso.

Sicuramente abbiamo possibilità di risalire in classifica. Sapevamo che giocando la Champions avremmo avuto problematiche aggiuntive, alle quali si sono aggiunte molte defezioni per il Coronavirus. Alla lunga si sono fatte pesare. Ora però sono rientrati tutti, abbiamo concluso nel migliore dei modi il percorso in Europa. In campionato abbiamo perso punti, ma c’è tempo e spazio per recuperare.

Voglio risposte tra Napoli e Milan. L’analisi è importante e ora voglio vedere sul campo le risposte. Domani sarà una partita difficile tra due squadre importanti. Bisognerà giocare nel migliore dei modi, evitando gli errori che in questi scontri possono fare la differenza.

Il mio rinnovo non dipende dal mercato a gennaio. Abbiamo parlato ieri con serenità, col presidente non c’è mai stato nessun problema. Ora pensiamo a queste due partite. Battere il Napoli sarebbe importantissimo. Abbiamo grande spirito di rivalsa, perché un punto tra Verona e Benevento non può bastare. Domani dovrà essere un nuovo inizio per il nostro campionato“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*