Benevento vs Lazio – Pippo vs Simone: Una sfida dal sapore “Familiare”

Il secondo anticipo della dodicesima giornata di Serie A vede affrontarsi il Benevento di Pippo Inzaghi e la Lazio del fratello minore Simone. Una sfida ricca di emozioni tra i due fratelli Inzaghi, sempre molto legati tra loro. E’ la seconda volta che i fratelli Inzaghi si sfidano da tecnici in Serie A, nel primo confronto  Simone con la sua Lazio espugnava il Dall’Ara del Bologna targato Pippo Inzaghi per due reti a zero. In estate si erano affrontati all’ Olimpico in una gara amichevole terminata a reti inviolate. Entrambe le compagini arrivano da una sconfitta nell’ultimo turno; I campani per mano del Sassuolo, uscivano sconfitti di misura dal Mapei Stadium dopo aver fornito un buona prova sul piano della prestazione e del gioco; La Lazio invece veniva nuovamente sconfitta in casa da un buon Hellas Verona che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni che gli uomini di Inzaghi gli hanno praticamente regalato. Sono 6 i punti di differenza tra le due squadre, i biancocelesti infatti hanno totalizzato finora 17 punti mentre i giallorossi 11. Entrambi i tecnici Piacentini non hanno ancora sciolto alcuni dubbi di formazione, tutti e due sono alle prese con qualche defezione in difesa; Pippo dovrà fare a meno di Maggio, Caldirola e Moncini. Recupera Foulon che è in ballottaggio con Tuia per formare la coppia centrale con Glik, sulle corsie esterne Barba a sinistra e Letizia a destra completano la linea a 4. Sulla mediana spazio a Schiattarella in cabina di regia con Ionita e Dabo mezz’ali e il recuperato Viola pronto a subentrare. In attacco ballottaggio a tre, Insigne, Improta e Iago Falque si giocano un posto dal primo minuto per completare il tridente con Caprari e Lapadula. Anche Simone dovrà ridisegnare la difesa, complice l’assenza di Acerbi spazio a Hoedt al centro del pacchetto arretrato con Radu a sinistra e uno tra il rientrante Patric e Luiz Felipe. A centrocampo Escalante, in vantaggio su Cataldi,  dovrebbe prendere in mano il pallino del gioco a causa della defezione di Lucas Leiva; Recuperato, Luis Alberto, presumibilmente tornerà nel suo ruolo di mezz’ala sinistra, considerata anche la squalifica per somma di ammonizioni di Akpa Akpro, con Milinkovic che dovrebbe tornare nel centro-destra. Le corsie esterne saranno affidate nuovamente a Marusic e Lazzari grazie alle assenze di Fares e del lungo degente Lulic. In attacco Correa dovrebbe tornare dal primo minuto con Immobile e Caicedo a contendersi il ruolo di prima punta. Simone si aspetta una prova di orgoglio dai suoi, che dopo l’ennesima sconfitta interna stagionale devono invertire il trend, dare continuità ai risultati ed iniziare la rincorsa al quarto posto che dista ora 6 punti. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*