Le pagelle di Spezia-Lazio. Nel segno di Immobile

Reina: 7 Chi si aspettava un turnover tra i pali è rimasto deluso. Inzaghi ormai ha scelto. Reina è il titolare. Dopo due minuti devia sul palo il tiro di Estevez, poi si ripete sul tiro cross di Farias e sul colpo di testa di Chabot. Non può nulla sul sinistro a giro di N’Zola. E’ preciso su un paio di uscite basse nella ripresa.

Luiz Felipe: 5 Timido, preoccupato, non tenta mai l’anticipo e nell’uno contro uno si lascia superare troppo facilmente. Lo Spezia dalla sua parte entra con troppa facilità. Deve ritrovare la giusta condizione. Sembra il lontano parente della colonna difensiva che abbiamo imparato a conoscere.

Acerbi: 5 Non siamo abituati a vederlo così in difficoltà. Soffre la potenza fisica di N’Zola. Incerto in occasione del palo di Bastoni, si lascia superare dal centravanti spezzino sul gol dell’1-2. E se si trovasse più a suo agio nel ruolo di centro sinistra?

Radu: 6 Nel primo tempo lo Spezia attacca quasi sempre dalla parte di Luiz Felipe. Controlla senza troppe ansie Farias. Anche nella ripresa sembra l’unico del terzetto arretrato a non perdere la testa. Salva sulla linea un tentativo di Farias.

Lazzari: 6 In fase offensiva è devastante. Punta e supera con facilità Bastoni, che si rifugia spesso al fallo per fermarlo. Non riesce però ad essere altrettanto attento in fase di copertura. Chiude in affanno.

Milinkovic Savic: 7,5 Serve a Immobile il pallone del vantaggio. Batte una punizione meravigliosa che spiazza Provedel per il raddoppio. Soffre, forse troppo, in fase difensiva.

Leiva: 6 Si piazza davanti alla difesa. Chiffi gli fischia un paio di falli che non c’erano. Non riesce ad arginare le offensive dello Spezia e la difesa ne risente.

Luis Alberto: 6 L’atteggiamento della Lazio del primo tempo non lo favorisce. I biancocelesti si difendono e ripartono e piuttosto che affidarsi alle geometrie dello spagnolo, preferiscono ripartire in velocità sfruttando i movimenti di Immobile. Nella ripresa lascia il campo per Akpa Akpro

Marusic: 5,5 Gioca a sinistra. Mai uno spunto, mai una giocata di livello. Nella ripresa commette qualche errore di troppo in fase di impostazione.

Pereira: 6 Le giocate migliori vengono vanificate dal Var. Assist per Caicedo e gol in pieno recupero. Da la sensazione di abusare troppo delle sue immense qualità tecniche. Ha bisogno di giocare con più continuità per trovare il feeling con i compagni.

Immobile: 7,5 Mancava solo lo Spezia al suo festival del gol. Ci mette quattordici minuti a rompere l’incantesimo. Segna il gol del vantaggio, si procura la punizione del raddoppio. E’ la solita spina nel fianco della difesa avversaria.

Akpa Akpro: 5,5 Inzaghi lo inserisce per proteggere la difesa dagli attacchi spezzini. Ci riesce solo in parte.

Caicedo: 6,5 Gli viene annullato un gol per questione di millimetri. Lotta da solo contro la difesa avversaria nel finale caldissimo.

Escalante: sv

Parolo: sv

Hoedt: sv

Inzaghi: 6,5 Aveva promesso massima concentrazione e la Lazio conferma di pensare solo alla gara di oggi. Ma soffre troppo l’intraprendenza dello Spezia. Martedì serve una gara diversa per continuare il sogno Champions.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*