Reina e Parolo i saggi dello spogliatoio

La squadra di Inzaghi splende in Champions League e insegue il titolo in campionato: Reina e Parolo i leader dello spogliatoio e trascinatori in campo. Strakosha nonostante Inzaghi continui a nominarlo primo portiere non gioca dal 20 ottobre e Reina non lo ha certamente fatto rimpiangere e consente un vantaggio tattico non indifferente, iniziando l’azione con i piedi.

Parolo sembrava essere stato arretrato nelle gerarchie dietro Cataldi, Escalante ed Akpa Akpro, invece – come riporta Il Messaggero – le gare contro il Crotone e lo Zenit hanno capovolto di nuovo i ruoli: a Crotone migliore dei suoi, in Champions il primo gol in carriera in Champions League. E pensare che a 35 anni stava pensando di tornare a Parma per giocarsi le sue ultime occasioni. E’ rinato di nuovo per stare al passo dei più giovani e tenere cravatta e scrivania ancora lontani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*