Accadde oggi: ad Empoli nel fango vittoria firmata Tare e Liverani

27 novembre del 2005. Nel pantano di Empoli la Lazio di Delio Rossi è protagonista di una grande impresa: rimontare nel finale una gara che sembrava stregata, con due calci di punizione (uno di Dabo e uno di Fabio Liverani) e con un’incornata di testa di Igli Tare, subentrato nella ripresa. Una gara ricca di episodi e colpi di scena, con i biancocelesti prima in vantaggio (gran gol di Dabo), poi ripresi e superati dai toscani (rete di Bonetto, futuro laziale e Tavano su rigore) prima della rimonta finale. Tre punti d’oro e l’inizio di una lunga cavalcata che porterà i biancocelesti a recitare un ruolo di primaria importanza in stagione.

EMPOLI: Berti, Raggi (46′ Pozzi), Coda, Pratali, Bonetto (85′ Serafini), Buscé, Ficini, Almiron, Vannucchi, Tavano (78′ Moro), Riganò. A disposizione: Balli, Lucchini, Gasparetto, Lodi. Allenatore: Somma.

LAZIO: Peruzzi, Oddo, Siviglia, Cribari, Zauri, Behrami, Dabo, Liverani, Manfredini (63′ Pandev), Di Canio (67′ Tare), Rocchi (76’Cesar). A disposizione: Sereni, Stendardo, Belleri, Baronio. Allenatore: Delio Rossi

Arbitro: Sig. Tagliavento (Terni).

Marcatori: 28′ Dabo, 55′ Bonetto, 58′ Tavano (rig.), 77′ Tare, 81′ Liverani.

Note: pioggia battente, terreno allentato. Espulso Ficini all’80’ per doppia ammonizione. Ammoniti: Behrami e Liverani per comportamento non regolamentare, Cesar per gioco scorretto. Calci d’angolo: 5-10. Recuperi 0′ p.t, 3′ s.t.

Spettatori: paganti 1.733, incasso di 31.590,00 euro; abbonati 4.557, quota di 45.783,00 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*