Rambaudi: “Lazio più forte dello Zenit, ma occhio al loro caos organizzato”

Ai microfoni di Radio Incontro, Roberto Rambaudi ha analizzato la sfida di questa sera. Per l’ex ala biancoceleste gli uomini di Inzaghi sono più forti dei russi. “La Lazio è superiore allo Zenit. Ha più forza e qualità rispetto ai russi. Ma bisogna stare attenti alla loro fase offensiva. Hanno un centravanti, Dzyuba, che fa da sponda e permette ai suoi compagni di arrivare come zanzare. Occhio anche ad Erokhin, che ha una gran botta da fuori area. Ma la Lazio resta superiore. Dietro hanno dei centrali lenti e macchinosi. Hanno imprevedibilità nell’organizzare la fase offensiva, con una sorta di caos organizzato. La vera fonte di pericolosità può arrivare dalla loro fascia destra, dove c’è Kuzyaev. Motivo per il quale io preferirei Marusic a Fares. Davanti con Luis Alberto e Correa e Ciro in attacco, mi sento al sicuro. La Lazio è più forte, ma bisogna prestare grande attenzione”

Per Rambaudi i russi, testa di serie del girone, restano però inferiori. “La Lazio ha più talento, è più squadra ed è più organizzata. Quando Inzaghi ha tutti i titolari può far male a chiunque. Trovare negli undici una squadra più forte della Lazio è difficile. Una coppia in attacco così forte, non si trova. Correa abbina velocità e tecnica, Ciro non ne parliamo: attacca la profondità come pochi ed è completo”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*