PREMIER LEAGUE: DAL 2 DICEMBRE I TIFOSI TORNANO NEGLI STADI

Il Governo britannico, dal 2 dicembre ovvero al termine del secondo lockdown nazionale, ha annunciato l’apertura di stadi ed impianti sportivi a un numero limitato di spettatori. Saranno 4.000 persone nelle zone con allerta media e 2.000 persone nelle zone con allerta alta.

Mentre in Italia è da ottobre che gli stadi dei club professionistici sono stati chiusi a causa dell’incremento dei contagi da Coronavirus, in Inghilterra viene lanciato un segnale in controtendenza. A partire dal 2 dicembre gli impianti sportivi del Regno Unito potranno tornare a ospitare un numero limitato di spettatori, in base alla zona nella quale si trovano.

I club di Premier League, Championship e delle altre leghe minori potranno dunque tornare ad ospitare tifosi sugli spalti. Nella Tier 1, quella con meno restrizioni, saranno ammessi fino a 4000 tifosi (o il 50% della capacità se l’impianto non supera le 8.000 unità), nella Tier 2 ci sarà posto per massimo 2000 persone (o il 50% della capienza della struttura), mentre nella Tier 3 le porte rimarranno chiuse. Al momento nella categoria con meno restrizioni, rientrano solo gli stadi di Southampton e Brighton che – verosimilmente – fra due settimane potranno ritrovare un po’ di pubblico sulle tribune dei propri stadi.

Fatta eccezione per un amichevole alla fine del mese d’agosto fra Chelsea e Brighton, in Premier League sin dalla ripresa della stagione a metà settembre l’attività prosegue a porte chiuse. il Governo britannico attraverso il ministro dello Sport ha annunciato questa importante novità in vista della conclusione del secondo lockdown nazionale fissato per l’inizio del mese di dicembre. Al lockdown generale, farà posto un sistema di chiusura territoriali basate su misure restrittive a seconda del tasso di contagio nelle singole aree, un po’ accade in altri paesi in Europa che stanno fronteggiando la seconda ondata di contagi da Covid-19.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*