Le pagelle di Lazio-Zenit. Ciro re del gol, Correa una delizia

Reina: 6 Ordinaria amministrazione per i primi venti minuti, leggermente in ritardo sul gol di Dzyuba. Nel finale risponde presente su un tiro di Driussi.

Patric: 6 Ordinato e preciso. Dalla sua parte si rischia poco. Lascia il campo nella ripresa.

Hoedt: 6,5 Lascia ad Acerbi la marcatura “aerea” di Dzyuba. Un paio di salvataggi in scivolata preziosi.

Acerbi: 6,5Concede troppo spazio a Dzyuba in occasione del gol. Per il resto la “solita” gara di spirito e sacrificio. Si fa vedere con continuità in fase offensiva.

Lazzari: 7 Nel primo tempo è frenato. Quando parte sulla destra spacca la difesa avversaria: fallisce il gol del 3-1 vanificando un assist perfetto di Correa. Fa partire l’azione che porta al rigore di Immobile.

Parolo: 7,5 Pasta del capitano. Dopo l’assist di Crotone si toglie lo sfizio di segnare il suo primo gol in Champions League. Leader silenzioso fuori dal campo. Pedina preziosa a centrocampo.

Leiva: 7 Assist per Immobile. Quantità, chilometri e qualità al servizio della squadra. E’ tornato il muro davanti alla difesa

Luis Alberto: 6,5 Disegna calcio. Come sempre. Tira addosso a Kerzhakov il pallone del 3-1.

Marusic: 6 Timido e spesso in difficoltà su Marlon nel primo tempo. Meglio nella ripresa, quando passa a destra.

Correa: 8 Quando si accende è uno spettacolo. Una delizia per gli occhi. Regala assist e giocate di livello. Assist per Parolo , Luis Alberto e Lazzari e una serie di tocchi di livello superiore.

Immobile: 8 Segna sempre. Ovunque e contro chiunque. Tre minuti per un gol eccezionale. Girata dal limite e palla sotto la traversa. Si procura e trasforma il rigore del 3-1. Inchinatevi a Re Ciro.

Akpa Akpro: 6,5 Cuce il gioco, strappa palloni e riparte. Ormai è un veterano e non sbaglia un colpo.

Luiz Felipe: 6 Torna in campo dopo Lazio-Juventus. Ha bisogno di guadagnare minutaggio.

Cataldi: 6 Sostituisce Leiva in cabina di regia e finisce con la fascia di capitano. Geometrie al servizio della squadra

Fares: 6 Entra nel finale

Muriqi: sv Ha la palla del 4-1, la fallisce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*