Gol e assist per rispondere ai detrattori. Ciro è tornato

Ventuno minuti. Tanto basta ad un attaccante straordinario come Ciro Immobile, per zittire le polemiche inutili e sterili e riprendersi la scena. Ventuno minuti per dimenticare tamponi e servizi giornalistici di dubbio gusto. Ventuno minuti per dimostrare a tutti di essere l’attaccante più forte del campionato italiano. Ciro Immobile risponde da campione. Come solo lui sa fare.

Sull’assist di Parolo conta i giri del pallone, si avventa in area di rigore e accarezza la sfera quel tanto che basta per indirizzarla alle spalle di Cordaz. Un colpo di testa in tuffo come solo gli attaccanti più forti sanno fare. Un gol bello ed importante, festeggiato cercando la telecamera e zittendo chi in queste settimane ha sparlato. Nella ripresa si mette al servizio della squadra e regala a Correa l’assist per il raddoppio. La migliore risposta a critiche e detrattori. Il modo migliore per ribadire a tutti un concetto semplice semplice: nessun può fermare la scarpa d’oro. L’attaccante con la media gol migliore nella storia della Lazio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*