Dalle polemiche alla fascia di capitano. Il Mago è tornato

“Abbiamo risolto tutto, e ora darò il massimo in campo come ho sempre fatto”. Con queste parole a pochi minuti dal calcio d’inizio di Crotone-Lazio Luis Alberto ha spento le polemiche e ha chiuso una settimana durissima. Dal rischio di non scendere in campo alla fascia di capitano con la quale ha chiuso la gara. Un messaggio forte e che regala ad Inzaghi quel campione di cui ha bisogno.

Nonostante un campo ai limiti della praticabilità, Luis Alberto ha disegnato calcio. Lo ha fatto come se giocasse su un panno da biliardo. Ha sfiorato il gol di testa, ha provato a mettere Immobile davanti al portiere e ha lottato fino all’ultimo minuto. Come promesso alla vigilia, ha dato tutto. E quella fascia sul braccio sinistro, che ha sfoggiato con orgoglio nei minuti finali, ha un sapore speciale, perchè permette di mettere a tacere tutte le polemiche assurde di questi ultimi giorni. Luis Alberto è tornato: più forte del Covid e delle polemiche. La Lazio può contare sul suo genio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*