Crotone-Lazio le pagelle: Ciro show in risposta alle polemiche

Reina: 6 Poco impegnato. Normale amministrazione tra tiri centrali e uscite alte.

Patric: 6,5 Attento nel primo tempo, nella parte più colpita dalla pioggia. Rischia tantissimo sulla spaccata di Simy. Ma alla lunga gioca una gara molto attenta.

Acerbi: 6,5 In condizioni climatiche del genere c’è bisogno di un leone. Acerbi risponde presente. Chiude su Simy e Messias con attenzione. Si fa vedere anche in attacco.

Radu: 6,5 Nel primo tempo il Crotone attacca sempre dalla sua parte. Radu tampona bene e riparte.

Lazzari: 7 Una scheggia impazzita. Se le pozzanghere non avessero bloccato il rimbalzo del pallone, nel primo tempo sarebbe andato in porta almeno tre volte.

Parolo: 7 La domanda che tutti si sono posti a fine primo tempo. Perchè è uscito? Gran partita, di esperienza e qualità. Regala a Ciro l’assist per il vantaggio.

Leiva: 6,5 Torna in campo e si pianta davanti alla difesa. Prova a far girare la palla nonostante il campo non lo aiuti

Luis Alberto: 6,5 Il più penalizzato dalle condizioni del terreno. Chi disegna calcio come lui deve fare gli straordinari su un campo al limite della praticabilità. Sfiora il gol di testa. Nel finale si prende un giallo evitabile.

Fares: 6 Gioca 45 minuti: soffre Rispoli e Benalj che lo mettono spesso in mezzo. Ma riesce a reggere. Si prende un giallo evitabile. Sfiora il gol con un bel colpo di testa.

Correa: 7,5 Finalmente bello e concreto. Nel primo tempo gioca di fioretto. Nella ripresa sfiora il raddoppio e lo trova con una giocata da fenomeno: tiro secco e preciso da posizione difficile. Chapeau.

Immobile: 8 Criticatelo ancora. Fatelo più spesso. Se la risposta è questa ben vengano pezzi e servizi inutili. Un gol (meraviglioso), un assist e tanta voglia di spaccare il mondo.

Marusic: 6,5 Regala fisicità. Quella che nel primo tempo mancava. Corsa e sostanza. Sfiora il gol dopo un tiro di Immobile. Prezioso.

Akpa Akpro: 6,5 Entra bene in partita, piazzandosi davanti alla difesa e regalando fisicità e tecnica. Sembra un veterano.

Caicedo: Sfiora il gol al settantesimo. Non era il suo minuto. Dopo aver saltato Cordaz calcia al lato

Pereira: sv Entra al posto di Ciro per fare la seconda punta.

Hoedt: sv Una chiusura spettacolare su Benalj.

Inzaghi 8 Giocare un calcio bello e spettacolare su questo campo non era semplice. La sua Lazio ci riesce. Una vittoria bella e pesante per iniziare un ciclo difficile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*