Inzaghi: “Fondamentale vincere. Per Luis Alberto settimana difficile. Ciro ha tanta voglia”

Una settimana davvero difficile da gestire. Il caso Luis Alberto, il balletto dei tamponi di Ciro Immobile e la positività di Milinkovic. Simone Inzaghi è abituato a gestire l’emergenza. Nella conferenza stampa che anticipa la partenza della squadra per Crotone, si è soffermato su tutti questi argomenti.

Sul recupero di Immobile. “Ciro l’ho ritrovato come lo avevo lasciato, ha tantissima voglia di giocare. Ha lavorato solo un giorno e mezzo ma l’ho visto in discrete condizioni. Come per gli altri tornati solo ieri, deciderò domani con quale 11 cominciare“.

Su Luis Alberto. “Ha vissuto una settimana difficile, ma dal punto di vista professionale ha lavorato molto bene. Sa di aver fatto una cavolata e sarà multato. Anche con lui deciderò domani se schierarlo oppure no”.

Sulla positività di Milinkovic. “E’ normale che ci sia un pò di malcontento, ma è una situazione anomala che stanno vivendo tutti. Lui, come Luiz Felipe, che sarà il prossimo a rientrare. E’ risultato positivo due giorni dopo la Juventus e ora quando risulterà negativo potrà rientrare. E’ totalmente asintomatico. Poi mancano Lulic e Milinkovic, Escalante ha ancora 4-5 giorni per recuperare, un po’ di uomini però li abbiamo ritrovati rispetto alle partite con lo Zenit e la Juve. Sappiamo che sarà un mese intenso per noi”.

Su Caicedo. “Ha lavorato bene come gli altri. Ha completato tutte le sedute e come per gli altri domani deciderò se giocherà. Affronteremo un avversario scomodo che gioca bene a calcio in casa e in trasferta. Sappiamo poi che martedì ne avremo subito un’altra ma ora pensiamo solo al Crotone. Sarebbe fondamentale vincere, abbiamo lavorato fin dal mercoledì dopo la Juve. Ci è mancato naturalmente qualche giocatore, i nazionali però sono rientrati in discrete condizioni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*