Lazio furiosa con le Asl

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito

La Lazio è nera. Per ciò che è accaduto ad Immobile (fuori in tre gare Bruges, Zenit e Juventus) senza avere la certezza del suo stato di salute. E’ ancora più nera – scrive Il Messaggero – dopo aver ricevuto dalla Serbia l’annuncio della positività di Milinkovic Savic, che dovrà passare in patria l’isolamento (come era accaduto a Muriqi) prima di tornare a Roma.

L’Asl Roma 1 ha sempre bloccato Immobile, ma sui nazionali biancocelesti (a contatto con i positivi, a differenza dell’Asl Roma 3 a Trigoria) aveva omesso qualunque comunicazione. Così la Lazio ha dovuto per forza far partire Sergej e gli altri (Acerbi era stato inizialmente fermato dalla Figc) pressati da ogni Federazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*