Immobile il via libera. Fine del calvario

Ciro Immobile, ad un passo dalla storia

Un tampone negativo al Laboratorio Bios di San Giovanni, uno positivo processato al San Filippo Neri nella giornata di martedì, un altro controllo ieri e il via libera concesso in serata dalla Asl per stoppare la quarantena e tornare alla normalità. Da prigioniero della burocrazia Covid alla libertà. Appuntamento – come scrive il Corriere dello Sport – alle ore 8.00 in Paideia. E’ negativo, come ha sottolineato l’Asl dopo l’ultimo test il cui responso è arrivato ieri sera in torno alle ore 23.

Un calvario incredibile, iniziato il 27 ottobre con un tampone positivo al Synlab. Il 30 ottobre Ciro è risultato negativo al centro diagnostico di Avellino. Esame ripetuto con stesso esito il 31 ottobre. Il 3 novembre doppio tampone con esito diverso: positivo per la Synlab, negativo per Avellino. Una particolarità emersa anche il 6 novembre (negativo ad Avellino, positivo per il Campus Bio Medico e per il Merigen). Il 13 novembre Ciro risulta positivo per la Asl, il 15 è negativo per l’Altamedica. Il 17 novembre doppio tampone: negativo per il Bios San Giovanni, positivo per il S. Filippo Neri. Ieri, finalmente la negatività registrata dalla Asl.

Il calvario di Ciro Immobile nella tabella di oggi del Corriere dello Sport

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*