Ad Avellino tutti i tamponi negativi.

Un’altra giornata ricca di novità. In pieno stile Lazio. Prima l’annuncio di tre positivi ai tamponi effettuati dal Campus Bio Medico a Roma. In serata l’annuncio da parte del laboratorio di Avellino: “I tamponi dei calciatori biancocelesti sono tutti negativi”.

Qual’è la verità? Quali calciatori potranno giocare domenica contro la Juventus e per quale ragione i biancocelesti si sono affidati a due diverse valutazioni?

Ad Avellino i test sono di tipo molecolare. Quelli, per capirci che regalano una validità che sfiora il cento per cento. Diverse sono invece le risposte che arrivano dai cosiddetti tamponi rapidi, che possono registrare positività (anche lievi, le famose positività al genoma N) che poi necessitano di una valutazione molecolare.

La risposta di Avellino è più che rassicurante e permette ai biancocelesti di poter utilizzare tutti i calciatori che hanno visto il loro tampone uscire negativo. Perchè quindi la società ha voluto effettuare una doppia valutazione? E se alla base ci fosse la voglia di smascherare la magagna dei tamponi Uefa?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*