Bruges-Lazio – Le pagelle: Acerbi e Parolo lottano per tutti. Male Patric

Reina: 7 respinge con i piedi una conclusione di Dennis e si supera su un colpo di testa ravvicinato di Ritz. Decisivo

Patric: 4 Una sciocchezza dopo l’altra. Rischia di compromettere il scrificio dei suoi compagni.

Hoedt: 6.5 Attento e ordinato. Comanda la difesa, anche nei momenti di difficoltà

Acerbi: 7 Fa il centrale, il terzino, l’ala: ringhia sugli avversari e gioca una gara di grande personalità. Immenso

Marusic: 6.5 Attento e concentrato in difesa, gli unici errori li commette in fase offensiva vanificando due ripartenze

Akpa Akpro: 7 Diligente, attento e sicuro. Sembra già un veterano di questa squadra

Parolo: 7 Prima regista, poi terzino, infine centrale: dove lo metti fa bene. Prezioso

Milinkovic Savic: 6.5 Se avesse avuto la giusta freddezza su quel lancio di Acerbi avrebbe reso perfetta una partita più che positiva.

Fares: 5.5 Un passo indietro rispetto alle ultime gare. Timido e fuori dalla manovra

Correa: 6.5 Prima un errore sotto porta, poi un gol da autore. Nella ripresa aiuta la squadra a salire e regala a Pereira una palla d’oro

Caicedo: 6 Lotta, fa a sportellate e resta in campo nonostante l’infortunio. Voto per il sacrificio

Pereira: 6 Deve entrare nei meccanismi della squadra, ma la classe si vede. Se avesse calciato su quel pallone di Correa…

Muriqi: 5.5 Se si tratta di fare la guerra agli avversari è il numero uno. Sotto porta però non si vede quasi mai

Cziz: 6 Dentro nel momento peggiore si mette a sinistra contro un avversario veloce e tecnico. Non sfigura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*